RIFIUTI: Multe e controlli a Sciacca

Sono circa una trentina le multe elevate grazie anche alle segnalazioni dei volontari delle Guardie Ambientali che sono entrate in azione da diversi giorni a Sciacca per vigilare sul rispetto delle regole in tema di conferimento di rifiuti.

Un fenomeno sempre dilagante a Sciacca dell’abbandono dei rifiuti ingombranti e del mancato rispetto degli orari di conferimento che si lega all’utilizzo dei volontari per un più serrato controllo e con l’inasprimento delle sanzioni ai trasgressori.

Mentre fino ad oggi, le multe elevate dai vigili urbani di Sciacca, erano contenute in cifre ridotte quelle cosiddette “edittali” che andavano da un minimo di 25 euro fino ad un massimo di 500 euro, adesso si presenterà un conto assai più salato per chi non le rispetta.

 Ci sarà una multa di 200 euro per chi abbandona i rifiuti nel territorio comunale e 350 euro per chi non conferisce gli ingombranti nel centro di raccolta di contrada Perriera. Sono  soltanto alcune delle sanzioni che sono state inasprite a Sciacca.  La maggiorazione delle sanzioni amministrative, per trasgressioni a norme di ordinanze sindacali e regolamenti comunali, è stata approvata dalla Giunta comunale, su proposta del dirigente della Polizia Municipale Francesco Calia e del vice comandante Salvatore Navarra.

Le ordinanze e i regolamenti cui si fa riferimento sono quelle relative al conferimento dei rifiuti, alla raccolta differenziata, alla somministrazione di alimenti e bevande, al mercato settimanale di San Michele, alla pulizia dei terreni privati incolti, alla conduzione in luoghi pubblici dei cani.

“Si è ritenuto opportuno – dice il sindaco Fabrizio Di Paola – proporzionare gli importi delle sanzioni alla gravità di taluni comportamenti e tutelare il decoro dei nostri quartieri, l’immagine della città e la sicurezza sociale”.

 Le sanzioni  sono state adeguate alla gravità delle violazioni dando seguito all’articolo 6 bis della legge 125 del 2008 che attribuisce alla Giunta comunale la facoltà di stabilire un diverso tipo di importo del pagamento in misura ridotta per le violazioni relative ai regolamenti comunali e alle ordinanze sindacali.

Fonte: risoluto.it